Gli interventi della Fondazione vengono promossi in collaborazione con altri soggetti ed enti a cui è richiesta una co-partecipazione finanziaria realizzando così un effetto moltiplicatore delle somme impegnate e garantendo una positiva ricaduta ed una verifica condivisa degli esiti dell’erogazione.
Si riportano di seguito i principali filoni di intervento della Fondazione nel settore Volontariato.

I fondi previsti dalla legge 266/91 sono stati sempre destinati alla Regione Marche (Comitato di Gestione). Nel 2006 la Fondazione ha aderito insieme ad altre 85 fondazioni di origine bancaria alla FONDAZIONE CON IL SUD promossa dall’ACRI e dalle associazioni nazionali di volontariato, con l’obiettivo di favorire la promozione delle regioni meridionali del Paese quale risposta di “sistema” al problema della scarsa presenza delle Fondazioni in dette aree.
Nel 2015 si è rinnovato l’impegno a favore della Fondazione con il Sud, sostenendone l’azione con 20 milioni di euro all’anno per i prossimi cinque anni (2017/2021), delibera di contributo assunta all’unanimità dalle Fondazioni aderenti all’Acri.
In risposta al punto programmatico previsto dalla mozione del XXIII congresso Acri di Lucca (18/19 giugno 2015) l’Acri e le associate si stanno impegnando alla realizzazione di una significativa iniziativa nazionale, in collaborazione con le rappresentanze del volontariato e del terzo settore, di contrasto alle nuove povertà e a sostegno dell’infanzia svantaggiata.

Con il Comune di Porto S. Elpidio ed in collaborazione con la locale Croce Verde ha contribuito alla realizzazione “La casa del Volontariato”.
In collaborazione con l'ANFFAS ed altri enti locali ha contribuito alla realizzazione della "Casa Famiglia" di Grottammare.